Intesa Sanpaolo Assicura LTC: parte da Torino il programma benefico per 12 talenti italiani

Torino, 21 luglio – Parte proprio dalla sede del Torneo dei Maestri il programma benefico Intesa Sanpaolo Assicura Little Tennis Champions 2022-23, realizzato da I Tennis Foundation per fornire un sostegno concreto a chi ha capacità e attitudine con la racchetta in mano ma non le possibilità economiche per provarci veramente.
Il piano di borse di studio 2022-23 ha lo scopo di fornire un percorso annuale comprensivo di sessioni di formazione tennistica, partecipazione ai tornei internazionali Tennis Europe e importanti attività come il mental coaching (con Stefano Massari, mental coach di Matteo Berrettini), corsi di lingua inglese, educazione civica, learning by the champions, giornalismo e comunicazione sportiva.
Nel dettaglio il programma prevede: 5 settimane di formazione tennistica, 8 settimane di tornei Tennis Europe, 4 sessioni formative di tre giorni e 6 corsi di formazione complementare. I soggiorni di formazione si svolgeranno presso alcune delle migliori strutture tennistiche internazionali come il Forte Village Resort, sede di numerosi tornei ITF, la Emilio Sanchez Academy di Barcellona e la Ljubicic Tennis Academy che sorge a Lošinj in Croazia.
L’Avvocato Simone Bongiovanni, Founder e Presidente di I Tennis Foundation, spiega: “Siamo molto felici di poter avviare un programma innovativo che offre una possibilità concreta di riscatto a chi ha capacità ma non le possibilità economiche per valorizzarle. Ci sono tutti i migliori ingredienti per consentire a questi giovani tennisti di sfruttare appieno il loro potenziale. Persone e coach speciali come Emilio Sanchez, Ivan Ljubicic, Francesca Schiavone e Gipo Arbino, uno staff tecnico di assoluto livello, partner e sponsor che credono fortemente, come noi, nella meritocrazia e nel talento”.
“Con il sostegno a questo progetto – dichiara Alessandro Scarfò, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Assicura – vogliamo essere concretamente promotori di sviluppo del futuro ed inclusione, dando la possibilità a questi 12 giovani promettenti di sviluppare il loro talento attraverso un percorso formativo specializzato, innovativo e completo. Inclusione e protezione dei propri obiettivi personali sono due dei valori che ci guidano da sempre e che, attraverso il nostro contributo, portiamo anche all’interno di questa iniziativa, per premiare chi vuole impegnarsi per costruire il proprio futuro.”
Dopo la fase di selezione andata in scena nei mesi di maggio e giugno, il comitato tecnico dell’associazione no-profit torinese ha determinato i 12 vincitori della borsa di studio. Le ragazze Sabrina Baranovschi, Alessandra Fiorillo, Francesca Galli, Giulia Di Concetto, Alessia Sbrana e Francesca Sparnacci, e i ragazzi Mattia Bille, Mattia Cappellari, Alessio Citton, Carlo Paci, Lorenzo Rocco e Alex Romano.
8 le regioni italiane coinvolte, con Veneto in testa con 3 rappresentanti, seguito da Emilia-Romagna e Marche con 2, mentre hanno un “portacolori” a testa Piemonte, Toscana, Umbria, Sardegna e Sicilia. Sono 9 i classe 2008 e 3 i 2009; La più “grande” è la biellese Alessia Sbrana (febbraio ’08), il più giovane il cagliaritano Lorenzo Rocco (giugno ’09).
Ieri l’arrivo a Torino dei tennisti e dello staff, domani la partenza per la Sardegna, dove i ragazzi svolgeranno una settimana di formazione con Emilio Sanchez (direttore del comitato tecnico dell’associazione), Gipo Arbino (coach di Lorenzo Sonego) e Rocco Loccisano (ex coach del campione di Wimbledon Pat Cash). Poi via alla programmazione agonistica con i tornei Tennis Europe tra Podgorica, Barcellona (preceduto da una settimana di formazione nell’academy di Sanchez), Alicante e Zadar, con nel mezzo i Campionati Italiani di categoria.
“Crediamo nel talento e crediamo che sia un diritto di tutti avere la giusta occasione per metterlo in campo – afferma Rosario Rasizza, AD di Openjobmetis SpA –. Facciamo quindi il nostro in bocca al lupo ai 12 ragazzi, vincitori della borsa di studio augurando loro che in questo anno di formazione, guidati dai migliori coach e professionisti, il talento che li contraddistingue possa sbocciare e crescere ogni giorno. Abbiamo sostenuto sin da subito il progetto di I Tennis Foundation perché ha obiettivi ambiziosi e virtuosi che condividiamo profondamente”.

L’iniziativa, patrocinata da Sport e Salute, Regione Piemonte, Comune di Torino, Regione Sardegna, Professional Tennis Registry, Fondazione Ferrero e Fondazione Cecilia Gilardi, è sostenuta da prestigiosi brand:
– il Title Sponsor Intesa Sanpaolo Assicura, il Main Sponsor Openjobmetis, e gli Official Sponsor ZTE, Iveco Group, CRAI, ManHandWork, Assist Digital, Ceta S.p.A. e Gruppo Colombo;
– da partner autorevoli: Ticketone, Top Five, ITC – ILO, Unione Industriali di Torino;
– e supportata da Fondazione Compagnia di San Paolo.

COSA COMPRENDE LA BORSA DI STUDIO
Intesa Sanpaolo Assicura Little Tennis Champions 2022-2023 prevede un percorso di formazione a 360°:
1. Hospitality per i ragazzi nelle venue di I Tennis Foundation
2. Equipaggiamento tecnico e abbigliamento
3. Preparazione tecnico tattica tramite il comitato tecnico di I Tennis Foundation
4. Preparazione atletica
5. Preparazione mentale
6. Assistenza ai tornei Tennis Europe tramite i coach e il team di I Tennis Foundation
7. Video analisi e tecnologia di gioco
8. Assistenza esperto nutrizionista
9. Docente di supporto per l’attività scolastica
10. Corso annuale di educazione civica e-learning by the champions
11. Corso annuale di lingua inglese
12. Corso annuale di giornalismo, comunicazione e management sportivo
13. Corso annuale di Storia del tennis
14. Lezioni di protezione e tutela assicurativa by Intesa Sanpaolo Assicura
15. Lezioni di educazione allo smartphone e alle nuove tecnologie by ZTE

IMPARARE DAI MIGLIORI
Intesa Sanpaolo Assicura LTC mette a disposizione dei talenti italiani 2008 e 2009 un comitato tecnico di livello assoluto. Diretto da Emilio Sanchez (ex top ten in singolo, numero 1 in doppio e uno dei coach più quotati nel mondo del tennis), il comitato tecnico di I Tennis Foundation può contare su Ivan Ljubicic (carriera top e attuale coach di Roger Federer), Francesca Schiavone (e chi dimentica il suo trionfo al Roland Garros…), Gipo Arbino (ha portato Lorenzo Sonego al n. 21 ATP, serve altro?) e Rocco Loccisano (ha allenato, tra gli altri, il campione di Wimbledon Pat Cash).

IL PROGRAMMA
Dopo la presentazione a Torino il 21 luglio, i 12 talenti italiani svolgeranno una settimana di formazione in Sardegna. Poi via con coach e Maestri tra Serbia Montenegro e Spagna (nelle accademie di Emilio Sanchez e David Ferrer) verso i tanti appuntamenti Tennis Europe. Successivamente sarà la volta dei Campionati Italiani di categoria e di un’altra uscita oltre confine (in Croazia, Zadar). I migliori 4 di questa prima fase saranno poi accompagnati a disputare il torneo internazionale di inizio novembre alla Rafa Nadal Academy, mentre tutti e 12 parteciperanno a una sessione di allenamenti a Torino durante le Nitto ATP Finals e verranno coinvolti in una serie di attività dai nostri partner. Due ritrovi di tre giorni ciascuno a dicembre e gennaio, poi da febbraio i 12 borsisti torneranno a competere negli appuntamenti Tennis Europe, tra i quali spiccano le due settimane a marzo presso la Ljubicic Tennis Academy nell’isola di Lussino in Croazia. Ad aprile il gran finale: una settimana di allenamenti al Forte Village Resort durante il torneo ITF da 25mila dollari e la successiva cerimonia di chiusura con la proiezione del docufilm “I talenti di Intesa Sanpaolo Assicura Little Tennis Champions”.

CONDIVIDI SU:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn