Intesa Sanpaolo Assicura accanto a I Tennis Foundation per Little Tennis Champions 2022-23

Intesa Sanpaolo Assicura mette in campo il suo contributo concreto per favorire la formazione e lo sviluppo delle potenzialità di giovani tennisti con le capacità e il desiderio di realizzare il proprio sogno e costruire il proprio futuro.
Il progetto Intesa Sanpaolo Assicura Little Tennis Champions si inserisce nel solco di numerose iniziative che la Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo ha avviato negli ultimi anni, a partire dall’inaugurazione nel 2019 di Area X, l’iniziativa torinese interamente dedicata alla diffusione della cultura della protezione attraverso esperienze virtuali ed eventi. In particolare, in ambito sportivo, dal 2021 è stato realizzato il progetto “Protezione & Sport”, un ciclo di incontri alla scoperta dei percorsi e delle esperienze di giovani e promettenti atleti, visualizzabili anche online su www.areax.info.
In questo contesto, Intesa Sanpaolo Assicura ha scelto di sostenere il programma Little Tennis Champions dell’associazione umanitaria I Tennis Foundation.
Il progetto, in linea con i dettami costituzionali inerenti al sostegno dell’infanzia e della gioventù, è un lab innovativo che premia i migliori talenti, una combinazione di solidarietà, programmazione e innovazione, ideato per adattarsi completamente alle esigenze dei ragazzi che ambiscono a diventare futuri campioni di tennis. La selezione dei ragazzi avviene in base ad un criterio solidale e meritocratico ed è finalizzata ad ospitare i migliori talenti appartenenti a famiglie meno agiate, formarli e supportarli.
Il programma di borse di studio a favore di 12 giovani promettenti, residenti in Italia, ha lo scopo di fornire loro non soltanto la formazione tennistica tecnico-tattica e la preparazione atletica, unitamente alla partecipazione a tornei internazionali di tennis, ma anche attività trasversali come il mental coaching, corsi di lingua inglese, corsi di giornalismo e management sportivo, oltre a diverse altre iniziative ed attività. Intesa Sanpaolo Assicura offrirà, in aggiunta, sessioni formative legate al tema della protezione e della tutela assicurativa.

Ragazzi e ragazze nati nel 2008 e 2009 possono iscriversi al bando di borsa di studio inviando l’apposita application, che sarà resa disponibile online a partire dal 27 maggio e fino al 20 giugno 2022. Entro il 3 luglio 2022, al termine del processo di selezione, verrà comunicata l’assegnazione della borsa di studio ai 6 atleti e alle 6 atlete individuati.
I 12 giovani selezionati, tra luglio 2022 e aprile 2023 saranno accompagnati da esperti e testimonial nel loro percorso di formazione tennistica e avranno la possibilità di partecipare a tornei di tennis prestigiosi in tutta Europa sotto la supervisione di un comitato tecnico di assoluto livello diretto dall’ex professionista Emilio Sanchez e composto dalla campionessa italiana Francesca Schiavone, Ivan Ljubicic, (attuale coach di Roger Federer), Gipo Arbino e Rocco Loccisano.
Alessandro Scarfò, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Assicura, ha dichiarato: “Credo fortemente in questo progetto con cui ci impegniamo, ancora una volta, ad essere un sostegno centrale e concreto a favore dei giovani, della protezione del talento e più in generale della società, laddove emerga un bisogno. Vogliamo, in particolare, dare l’opportunità a chi ne ha tutte le potenzialità, ma non ne avrebbe le possibilità, di realizzare il proprio sogno sportivo, in un percorso che renda questi ragazzi consapevoli di un concetto per noi fondamentale: nello sport, così come nella vita, con la giusta preparazione, il giusto impegno e le giuste protezioni si può andare lontano e raggiungere i propri obiettivi”.
Simone Bongiovanni, Founder e Presidente di I Tennis Foundation, ha dichiarato: “La partnership con Intesa Sanpaolo Assicura ci riempie di orgoglio. Per i valori che ci accomunano, quindi meritocrazia, inclusione sociale e desiderio di offrire una possibilità concreta di riscatto a chi ha talento ma non le possibilità di valorizzarlo. E poi per una naturale predisposizione ad innovare, caratteristica principale del Gruppo Intesa Sanpaolo e del progetto che oggi ci vede impegnati insieme. Ci sono tanti ragazzini dotati di grande volontà e capacità, ma tali potenzialità non vengono sfruttate per l’impossibilità di sostenere i costi di un’attività formativa e agonistica adeguata. Da questa analisi abbiamo deciso di avviare un progetto che potesse soddisfare le esigenze dei giovani tennisti e delle loro famiglie”.

CONDIVIDI SU:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn